Circolo Pozzuolo

home2_2

IL CIRCOLO

INDIRIZZO/NUM.CIV. Via di Mezzo, 1
CAP/CITTA’/PROV. 61030 POZZUOLO DI SERRUNGARINA (PU)
TELEFONO
CELLULARE 333 – 3768038
SITO INTERNET
E-MAIL stirrapid@virgilio.it
PAGINA FACEBOOK
REFERENTE Leandro Santi
TELEFONO REFERENTE 338 – 6432447
APERTURA Martedì, Giovedì, Venerdì dalle 20.30 e Domenica dalle 14
GIORNO DI CHIUSURA Lunedì, Mercoledì, e Sabato
DESCRIZIONE CIRCOLO Bar, gare di briscola, gare di bocce, tombole di Natale,  Festa del I Maggio, Festa di Ferragosto,

DOVE SIAMO

mappa del circolo acli

Cliccare sull’immagine per visualizzare la mappa del circolo

IL DIRETTIVO

L’attuale direttivo, eletto il 07 Settembre 2014, è composto da:
Leandro Santi, presidente
Stefano Zagagnoli, vicepresidente

LA STORIA

Pozzuolo una piccola frazione di non più di 20 case nel comune di Serrungarina paese che sorge su un colle nell’entroterra fanese. La popolazione del comune è poco più di 2000 abitanti posti su un territorio di 23 Kmq occupato per la maggior parte da terreni agricoli e boschivi. Oltre alle 20 case che formano il paese, Pozzuolo vede intorno a se sorgere delle case contadine sparse qua e là per la campagna; la sera gli abitanti di queste, terminati i lavori nei campi si radunano in paese. Nel 1976 l’unico punto di ritrovo per il paese il bar, viene chiuso per la morte del proprietario.  Gli introiti sono talmente pochi che nessuno s’azzarda ad aprirne un altro e cosi per un anno il paese la sera è deserto, sembra disabitato, Alcuni abitanti rattristati dallo stato agonizzante del paese sì rivolgono alle Acli Provinciali per richiedere informazioni sull’ apertura di un Circolo. Come sede vengono richiesti al comune i locali della vecchia scuola elementare ormai da qualche anno chiusa. Il consiglio comunale comprendendo la situazione del paese concede in affitto alcune stanze della ex scuola che i membri del Circolo s’apprestano a ristrutturare. Dopo l’apertura del Circolo Pozzuolo è risuscitato: il circolo diventato luogo d’incontro non solo per gli abitanti del paese e delle sue campagne, ma conta parecchi soci provenienti dai paesi vicini. Gioco tipico delle nostre zone è quello delle bocce; il circolo ne ha costruiti due, uno dei quali coperto per il periodo invernale.

da “Le ACLI nella provincia di Pesaro e Urbino
(a cura di Antonio Di Stefano e Valerio Ietto, 2003, p. 224)